Bitrock logo

Bitrock Smart Hackathon 2023: Premiazione

Bitrock Smart Hackathon 2023

Il Bitrock Smart Hackathon 2023, organizzato in collaborazione con la nostra consociata ProActivity, si è concluso con un esclusivo evento di premiazione al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano. È stata l’occasione perfetta per incontrare i partecipanti e trascorrere del tempo di qualità con i nostri colleghi, partner e clienti.

La sfida

La sfida dell’hackathon consisteva nello sviluppare uno strumento intelligente per aiutare i dipendenti che lavorano da remoto a mantenere le relazioni sociali, a rimanere motivati e a collaborare con i colleghi.

L’argomento, cioè come la tecnologia può favorire e rafforzare i legami sociali, ha suscitato grande interesse. Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti: più di 150 persone iscritte, 17 squadre in gara e molti spunti interessanti e stimolanti sul nostro tema.

I vincitori

L’evento finale è stato la ciliegina sulla torta e dobbiamo ringraziare il team organizzativo dell’hackathon, i mentori e i giudici, che hanno tutti contribuito al successo dell’evento. 

Una menzione speciale alla nostra giuria esterna composta da Michela Bianchi, Chief of People and Sustainability Officer di Moneyfarm, Paolo Zilioli, Director IT Eyecare Systems di Luxottica e Federico Cella, giornalista del Corriere della Sera, nonché ospite speciale della cerimonia di premiazione.

Per tutti coloro che non hanno potuto essere presenti, vogliamo descrivere i progetti vincitori che, più di altri, hanno centrato l’obiettivo dell’hackathon: recuperare l’equilibrio umano in un mondo digitale.

Il team primo classificato, il TATEAM (Niko Zarzani, Costanza Pollastrelli e Daniele Mariotto), ha vinto l’hackathon con la sua App Workie-Talkie, uno spazio di lavoro dinamico in cui i dipendenti possono collaborare senza sforzo su progetti, scambiare conoscenze e promuovere relazioni forti.

L’App mobile offre diverse funzionalità che promuovono e premiano i comportamenti positivi: propone pause con i colleghi disponibili in quel momento, permette di creare e partecipare a stanze tematiche per conversazioni via chat vocale, e di guadagnare punti interagendo e ricevendo reazioni. L’app offre anche consigli sulla gestione dello spazio di lavoro e della concentrazione, e promuove la salute fisica con notifiche per pause attive, esercizi di stretching e quiz giornalieri.

Il secondo team a salire sul podio è stato il Team JM, con la sua piattaforma innovativa chiamata Meetrock. Una soluzione che combina nuove tecnologie sociali, di machine learning e di intelligenza artificiale per consentire a voi e ai vostri colleghi di organizzare, partecipare e vivere un’esperienza unica sia dentro che fuori l’ufficio. 

Con Meetrock è possibile creare facilmente qualsiasi tipo di evento e permettere ad altre persone di parteciparvi, senza alcuno sforzo e senza inviare e-mail di spam. Una volta terminato l’evento, ogni partecipante può inviare un report sull’organizzatore e sugli altri partecipanti per far sapere a Bitrock HR se qualcosa è andato storto, garantendo un miglioramento continuo e rendendo l’evento sempre migliore di quello precedente.

L’ultimo progetto di cui vogliamo parlare è Social Buddy Bot, sviluppato da 42 Monkeys, classificatosi terzo al Bitrock Smart Hackathon. 

Social Buddy Bot è un’applicazione che aiuta i colleghi remoti a socializzare. È integrata nelle principali piattaforme di comunicazione e utilizza l’intelligenza artificiale per coinvolgere i colleghi a svolgere attività insieme. 

L’attività degli utenti viene analizzata e, in base alle interazioni, il sistema interagisce con loro: in caso di basso tasso di interazione, il sistema chiede se va tutto bene, cercando di far interagire i partecipanti con gli altri. L’obiettivo di questo bot è quello di abituare le persone a interagire con il lavoro a distanza e, dato il tempo a disposizione, di farle interagire con gli altri.

Facendo un bilancio del nostro primo hackathon virtuale, siamo davvero felici di aver organizzato questo tipo di evento… non vogliamo spoilerare troppo, ma restate sintonizzati per scoprire le prossime novità che abbiamo in serbo per voi!

Skip to content